Piero Pelù, arriva il nuovo album. Il video di Mille Uragani

identikit pelùE’ in rotazione nelle radio e nelle tv musicali il nuovo singolo di Piero Pelù (senza i Litfiba), “Mille Uragani”, che anticipa l’album IDENTIKIT.

Come lui stesso ha dichiarato, “E’ un viaggio musicale tra i fenomeni umani e sociali che vedo e sento vicino a me; la passione, lo stupore e la rabbia qui si traducono in 78 minuti di fottuta musica rock declinata a modo mio.

Astenersi gli ortodossi, i prevenuti e i talebani.

La trappola dei buoni e dei cattivi, del bello e del brutto non funziona più, non è la bellezza che mi salverà, sarà solo la ricerca della purezza; quella che viene detta in faccia”.

Il video del singolo è stato girato dentro un ex cinema a luci rosse di Berlino est che oggi è rimasto un locale dall’atmosfera incredibilmente decadente ed intima, “la location perfetta per la storia che abbiamo scritto e realizzato a quattro mani la regista Ivana Smudja ed io”.

“MILLE URAGANI è un inno alla vita, la musica l’ho scritta insieme al grande musicista e amico GAUDI, il testo l’ho scritto insieme a Dante Alighieri, l’arrangiamento l’ho fatto insieme ai Bandidos e la produzione artistica è di Brado”, continua Piero.

Ecco la precisazione che tutti i fan attendevano:  “Voglio rassicurare tutti che io sono e rimango il cantante dei LITFIBA quindi questa mia breve parentesi da solista con “IDENTIKIT” non deve mettere assolutamente in discussione la mia appartenenza e il mio attaccamento al progetto LITFIBA.

Ringrazio Ghigo per il “in culo alla balena” e la mia risposta è sempre una: “speriamo che non cachi”!”.

Ecco come il Pelù nazionale ha comunicato ai fan il nuovo disco:

“CHI MI CONOSCE lo sa che io non sono un tipo che può stare troppo fermo a contemplare e così negli ultimi tempi, visto il fermo biologico dei Litfiba, mi son messo a scrivere, suonare, cantare, ragionare di musica, farmi viaggi tra le note, la parole e le atmosfere, arrangiare l’armonia della musica e degli strumenti tra di loro…insomma ho scritto roba e quella roba sono due pezzi inediti che ho registrato e che usciranno presto in una raccolta “ IDENTIKIT “ di canzoni del mio periodo solista dal 1999 al 2009 con questa appendice del 2013 appunto.

I titoli degli inediti eccoli: “ MILLE URAGANI ” e “ STO ROCK ”.

“ MILLE URAGANI “ è una song molto particolare che musicalmente mi evoca qualcosa della pre new wave bowiana berlinese ma che poi sconfina in parti quasi dark metal e hard southern rock, le chitarre di Fede Poggipollini ci danno dentro senza se e senza ma, anche il basso di Ciccio Licausi (ex Negrita ) martella e trascina come un ossesso, spaziano le tastiere di Megahertz ( Morgan ) e ci dà dentro come un’ anguilla rock il grande Luca Martelli che tanti di voi già conoscono e amano, alcuni interventi di chitarre sono anche di Saverio Lanza già mio compagno di viaggio ai tempi di “ In faccia “.

Il testo parla di una storia d’amore poetica e contrastata, una storia che resiste a tutte le tempeste che la aggrediscono e che prende forza proprio dalle difficoltà che la circondano: a modo mio questa song è un inno alla vita e mi son pure permesso di citare nel testo il grande mio concittadino esiliato Dante nel quinto canto dell’Inferno.

Se nell’ascolto godrete almeno la metà di quanto ho goduto io nello scrivere e produrre questi pezzi, allora preparatevi a orgasmare, ragazzacci e ragazzacce!”.

About iudex